Come una vacanza in crociera

La settimana della vacanza con la casa di Pulcinella è volata e anche quest'anno la colonia è finita tra lacrime, gioia e tanti bei ricordi.
Ognuno di noi ritorna a Roma un po' stanco, ma molto felice e come leggo da un post su facebook, tutti cerchiamo con difficoltà di riabituarci alla vita di tutti i giorni... è proprio vero, tornare dalla vacanza con i nostri amici della casa di Pulcinella è come tornare da una vacanza in crociera come recita una nota pubblicità, ma forse riabituarsi alla vita di tutti i giorni per noi è ancora più difficile.

Come scrive A., se prima eravamo in 100 a ballare l'hully gully, adesso ognuno di noi è solo a ballare l'hully gully.

Tutti noi ci portiamo nel cuore tante immagini che ci aiuteranno a riprendere la vita di tutti i giorni nell'attesa della ripresa di tutte le attività a ottobre.

Le immagini che mi porto io sono le risate di Ma. quando la piccola Maty, con la lotta dei cuscini, della carta igienica e di qualsiasi oggetto lanciabile da una bambina di cinque anni, mette in soqquadro la stanza di AM, e quando la stessa, rincorre mia sorella per ottenere le chiavi della stanza per rifare la stessa cosa il giorno dopo.

Oppure quando M. come un nonno affettuoso accarezza la più piccola della famiglia P.... proprio l'incarnazione della tenerezza... e poi ancora Ma. che esaspera P., chiedendogli in continuazione se ha mangiato solo per ridere un po' per la sua buffa reazione... G. che ribattezza mia sorella “Canada” perché le è troppo difficile dire il suo nome, e tante altre ancora tipo la reazione del personale dell'albergo che ci hanno detto che abbiamo portato una ventata di freschezza e degli altri ospiti che ci guardavano da lontano.

Vivere per una settimana insieme ai nostri amici, condividere tutto, gioie e dolori è un'esperienza che ti cambia veramente la vita, innanzitutto, malgrado il clima di festa, riesci a comprendere, le fatiche che quotidianamente i loro genitori vivono accanto a loro, ma riesci anche a ricevere tanto perché come c'è scritto sulla pergamena che è stata donata ai nuovi volontari “Dedicarsi agli altri non significa rinunciare a se stessi, ma vivere due volte.

E con questa bellissima frase, vi invito a venirci a trovare ad ottobre e perché no anche l'anno prossimo sempre a Vitorchiano, vi aspettiamo numerosi e saremo lieti di accogliervi con gioia, perché con tutte le attività che facciamo, come recita la canzone della colonia di quest'anno,Pulcinella è sempre più blu!!!

© 2019 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Please publish modules in offcanvas position.