La storia di Dino

Quando abbiamo conosciuto Dino nel 1991, viveva con la madre anziana e la sorella con problemi psichici.
Erano otto anni che Dino non usciva da casa.
L’unica compagnia di Dino era il telefono che portava sempre con sé.

Quando andavamo a trovarlo, giocavamo assieme e cercavamo di farlo uscire senza riuscirci.

Un giorno riuscimmo a prendergli il telefono, lo mettemmo nell’ascensore e Dino per recuperarlo uscì di casa: da allora, per 5 anni è sempre venuto a tutte le attività ed a tutte le vacanze.

Quando la mamma divenne troppo anziana per tenerlo a casa, l’unica soluzione che si trovò fu un cronicario per anziani a Sant’Angelo Romano.
Lì Dino passava tutto il giorno seduto a guardare la televisione o fuori la finestra, come tutti gli altri anziani di quel cronicario. Quando andavamo a trovarlo, si metteva sotto braccio con l’immancabile busta del telefono e ci faceva capire che voleva uscire.

Dino è morto nel 2009, senza che potessimo strapparlo al cronicario.

Lo consideriamo uno dei nostri angeli custodi e nel suo ricordo abbiamo il sogno di mettere su una casa-famiglia, perché nessuno più dei nostri amici debba finire i suoi anni in una situazione come la sua.

© 2019 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Please publish modules in offcanvas position.